Top-level heading

Salta al contenuto principale Skip to footer content

Stampa 3D di organoidi: una nuova dimensione della ricerca sul cervello - 6 Maggio 2022

“Science Experience" con iBugiardini  
Biblioteca G. Marconi, via Gerolamo Cardano 135

Venerdì 6 maggio 2022 ore 18:00 

Titolo: Stampa 3D di organoidi: una nuova dimensione della ricerca sul cervello

Con:

Silvia Di Angelantonio, neuroscienziata

iBugiardini feat Sapienza e FormaScienza

 

L’evento sarà trasmesso anche in diretta sul canale youtube: https://www.youtube.com/user/formascienza

 ----------------------------- 

“Science Experience"

Il racconto scientifico si mescola con l'ironia dell'improvvisazione teatrale, in un esperimento di comunicazione che vede l'interazione di due linguaggi: teatro e scienza.

Un ricercatore o una ricercatrice ci racconterà le sue avventure intellettuali nell'appassionante mondo della ricerca scientifica. Questi racconti ispireranno le scene che iBugiardini improvviseranno sul palco.

 

Per il primo appuntamento sarà con noi Silvia Di Angelantonio, neuroscienziata  

Silvia Di Angelantonio: è Professore Associato di Fisiologia alla Sapienza Università di Roma e ricercatrice presso il centro IIT di Roma. E' una biofisica e si occupa di neurofisiologia.  La sua ricerca si è concentrata nello studio della comunicazione fra diversi tipi di cellule (neuroni e glia) nel cervello e nella retina. Ha una formazione di base in fisica che le ha permesso di partecipare e sviluppare progetti multidisciplinari, in collaborazione con ingegneri, medici,  fisici e biologi producendo diverse pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. Negli ultimi anni ha studiato l'impatto dell'aggregazione proteica e della neuroinfiammazione nelle patologie neurodegenerative e del neurosviluppo e nel Centro congiunto IIT-Sapienza ha collaborato all’ allestimento di un laboratorio di biofabbricazione 3D per riprodurre mini-organi e mini-tessuti a partire da cellule staminali riprogrammate ottenute da individui adulti.

Compagnia teatrale i Bugiardini: Compagnia stabile di teatro nata a Roma nel 2008. Lavorano da oltre 10 anni nell’improvvisazione teatrale e si sono formati presso il Loose Moose Theatre di Calgary (C) e il Second City di Chiacago (US). (https://www.bugiardini.it/). Oltre al BugiarLAB, un laboratorio permanente dedicato all’improvvisazione teatrale, collaborano regolarmente con Enti, Scuole ed aziende nella realizzazione di eventi e percorsi di formazione.

 

Abstract

Silvia Di Angelantonio ci racconterà l'uso poco conosciuto delle stampanti 3D in biologia. Le stampanti 3D fanno già parte della nostra vita come strumenti di lavoro e di svago. Tuttavia, le applicazioni di stampa 3D vanno ben oltre la produzione di oggetti e giocattoli. I progressi raggiunti attraverso l'uso della stampa 3D, infatti, spaziano dalla plastica al cibo fino all’ ambito medico, approdando nelle sale operatorie e nei laboratori di biologia. Si possono addirittura stampare mini-organi e mini-tessuti formati da cellule utilizzando un “inchiostro” adatto. In particolare, se le cellule di un paziente vengono utilizzate come mattoncini, è possibile riprodurre in laboratorio copie in miniatura dei suoi organi che possono essere utilizzati per studiare la malattia del paziente e per testare farmaci.

L'evento è organizzato dal Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia "Vittorio Erspamer" dell'Università Sapienza di Roma (https://web.uniroma1.it/dff), dall’ associazione FormaScienza (www.formascienza.org), ospitato dal festival "Le vie della scienza", vincitore dell'Avviso Pubblico EUREKA!ROMA2020-2021-2022, curato dal Dipartimento Attività Culturale di Roma Capitale.